Fondazione Migrantes
Organismo della Conferenza Episcopale Italiana

I Rom ricevuti dal Papa

(9 maggio 2019) - Oggi, quando si pronuncia la parola Rom, la mente rincorre il fantasma urbano del povero, dell’accattone. Dietro quelle tre lettere, invece, ci sono volti di donne, di uomini e di bambini che nella maggior parte dei casi vivono in abitazioni come le nostre, studiano, lavorano, pagano le tasse
9 maggio 2019

Nella mattinata di oggi, 9 maggio 2019, circa 500 rom e sinti, insieme agli operatori pastorali, hanno pregato con papa Francesco in Vaticano. Sono stati accompagnati dal card. Gualtiero Bassetti, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana. Presenti anche il Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, il Card. Peter Kodwo Appiah Turkson, il Vicario del Papa per la Diocesi di Roma, il card. Angelo De Donatis, il Presidente della Commissione CEI per le Migrazioni e della Fondazione Migrantes, il Vescovo Mons. Guerino Di Tora, il neo Arcivescovo di Siena-Val d’Elsa-Montalcino e segretario della Commissione CEI per le Migrazioni, Mons. Paolo Lojudice e il vescovo di Avezzano, Mons. Pietro Santoro. Nell'incontro di oggi pomeriggio, presso l’Auditorium del Divino Amore a Roma, la Fondazione Migrantes, organismo pastorale della CEI, invita la cittadinanza ad un incontro per conoscere il popolo rom e sinto che vive in Italia per condividere con loro un momento di arricchimento culturale, di festa, di arte e di musica.

Video