FONDAZIONE MIGRANTES
ORGANISMO PASTORALE DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Senza categoria

6 Gennaio 2018

Impronte e scie. 50 anni di Migrantes e migranti – Volume 5 Immigrati e profughi

Impronte e scie. 50 anni di Migrantes e migranti Volume 5 – Immigrati e profughi Simone M. Varisco Oggi fra i temi più discussi e spesso esibita all’opinione pubblica come una novità degli ultimi anni, l’immigrazione straniera rappresenta in realtà da oltre un quarantennio una costante – sebbene variabile per caratteristiche, consistenza e protagonisti – […]

23 Marzo 2020

Emergenza Covid-19. L’impatto sui diritti dei cittadini stranieri e le misure di tutela necessarie: una prima ricognizione

Nei periodi di crisi, gli effetti delle disuguaglianze formali e sostanziali diventano ancor più evidenti. Le note in allegato, diffuse dall’ASGI (Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione) e che abbiamo firmato anche come Fondazione Migrantes insieme ad un centinaio di altre associazioni, forniscono una prima panoramica sui diritti dei cittadini stranieri messi a rischio dall’emergenza […]

12 Dicembre 2017

Mostra migranti

 Sono più di un milione e mezzo i giovani nati in Italia da genitori stranieri Nuove generazioni

4 Luglio 2016

Summer School 2016

(8 febbraio 2016) – la Summer School vuole collocare l’analisi dei processi di mobilità umana all’interno di una riflessione più ampia, che rinvia alla questione della giustizia globale, letta in tutte le sue implicazioni: economiche, politiche, sociali, culturali ed etiche

16 Febbraio 2016

La croce di Lampedusa – opera di Béa Kayani

(9 febbraio 2016) – L’installazione donata a Lampedusa è adesso esposta all'interno della sede dell'Area Marina Protetta Isole Pelagie

26 Gennaio 2016

Lampedusa, l’hotspot si trasforma in carcere

(26 gennaio 2016) – Un gruppo di 200 profughi è trattenuto da un mese e mezzo sull’isola per il rifiuto di rilasciare le impronte digitali

21 Gennaio 2016

Migranti in cerca di salvezza protestano a Lampedusa

(20 gennaio 2016) – L’isola, che rappresenta la primissima accoglienza per quanti scappano dalle coste libiche, è nuovamente lasciata sola a gestire le contraddizioni e le criticità anche di questa tipologia di centri d’identificazione

14 Gennaio 2016

Pozzallo: Medici senza Frontiere lascia il centro di prima accoglienza: “Condizioni inadeguate e poco dignitose per rifugiati e soggetti vulnerabili”

(14 gennaio 2016) – Solo lo scorso mese di novembre l’organizzazione internazionale aveva denunciato le carenze della struttura e le falle nel sistema di prima accoglienza